La Chiesa di San Francesco
Via Matteotti, 3, Lerici
Tel.: 0187 96 72 45

Chiesa di San Francesco Lerici

 

La Chiesa di San Francesco risale alla fine del Duecento, anche se l’originaria costruzione fu demolita e l’attuale è databile al XVII secolo.

La Parrocchiale ospita molte opere del 1600, fra le quali spiccano le tele di Domenico Fiasella. Ispirate allo stile barocco genovese anche le altre opere ospitate nella Chiesa, come le “Quattordici Stazioni della Via Crucis” del Carlone o “l’Assunzione della Vergine” del fiammingo Jean Miel.

Ad un ignoto pittore di scuola toscana dei primi del Cinquecento è attribuita la tavola con le Sante Lucia, Caterina d’Alessandria e Cecilia, caratterizzate dai simboli del loro martirio.

Il pittore Paolo Gerolamo Piola ha firmato una “Madonna con Bambino e Santi” riproducendo in basso il promontorio di Maralunga.

Proprio nella baia sarebbe stata rinvenuta, alla fine del Quattrocento, la miracolosa tavola della “Madonna di Maralunga”, visibile in una cappella della Chiesa adibita a Santuario. L’iconografia dell’opera, è insolita, in quanto rappresenta due immagini accostate della Vergine con il Bambino.

Il rinvenimento della tavola, è stato rappresentato da Luigi Agretti (pittore spezzino del Novecento), sul soffitto della Chiesa.