Badalucco stemma

 

BADALUCCO

Il pittoresco ed antico borgo

Gli storici affermano che poco a sud del paese, nel 181 a. C. si svolse il conflitto decisivo tra liguri e romani che si concluse con la vittoria di questi ultimi.


Le sue alte case si sviluppano parallele alla strada principale che durante il dominio die Conti di Ventimiglia racchiudeva l’abitato entro cinque porte d’accesso ben difese di cui ancora oggi sono visibili i resti.


La Porta di S. Lucia, situata sull’omonimo Ponte, fa risaltare la mistica Cappelletta.


Nella Chiesa Parrocchiale di S. Maria e S. Giorgio poche sono le tracce individuabili delle sue origini romaniche.


Di fronte alla chiesa di staglia il sontuoso Palazzo Boeri con imponente loggia del XVI secolo.


Nella parte più alta ed antica del paese domina la piccola Cappella di S. Nicola, edificata sulle rovine del preesistente castello dei Conti di Ventimiglia.


Sul pendio ad ovest del Monte Faudo la Tana Bertrand ha regalato agli appassionati importanti reperti antropologici.


Oggi Badalucco con le sue numerose manifestazioni si presenta come un’accogliente centro dell’entroterra ligure che sa portare avanti con la volontà ed entusiasmo dei suoi abitanti le più antiche tradizioni facendone indiscussa attrattiva per molti turisti.