Garlenda stemma

 

GARLENDA

Antico Borgo

 

 

L’antico borgo medioevale, situato nell’immediato entroterra di Albenga nella valle del torrente Lerrone, fu di Bonifacio del Vasto che, nel 1142, lo cedette ai Conti Della Laigueglia. Passò poi ai Conti Costa e, successivamente, ai Del Carretto di Balestrino e fu, in ultimo, annesso al Regno di Sardegna nel 1735.

Garlenda è oggi noto centro di attività sportive di ogni genere tra cui equitazione, nuoto, pattinaggio, bocce tennis e golf il cui campo con 18 buche “Golf Club Garlenda” è uno dei più importanti ed attrezzati.

In frazione Castelli sono visibili le imponenti rovine del Castello medioevale dei Della Laigueglia. Il più recente Castello Costa – Del Carretto di Balestrino (rifatto nel seicento) è situato invece in frazione Meriana e si presenta con pianta quadrangolare e torre ottagonale, come palazzo fortificato circondato da un grande parco. Attigua vi è la Cappella Gentilizia restaurata nel XIX secolo.

Al centro del paese si staglia inoltre la seicentesca Chiesa Parrocchiale della Natività che conserva preziose tele.

Interessanti e piacevoli escursioni sono possibili al vicino borgo di Villanova d’Albenga ed altri paesini della Valle Arroscia.

La rustica Chiesetta di S. Rocco, all’ombra di una grande quercia dal romantico fascino secolare, apre la via alla bellissima e rasserenante residenza di campagna, adagiata nella contemplativa tranquillità degli ulivi. L’ambiente circostante, espressione viva di uno stile consolidato volto ai turisti sempre più esigenti, è tutto una scoperta ed offre infiniti svaghi per una sana vacanza, sportiva e culturale.

 

Come ci si arriva: Autostrada A10 Genova Ventimiglia si esce al casello di Albenga, si prosegue per Villanova da cui si raggiunge facilmente Garlenda, centro di cultura, sport e turismo.