Busalla entroterra liguria

 

Busalla stemma

 

BUSALLA

Un punto di riferimento dell'Oltregiogo

 
 

Il passo dei Giovi, uno dei più bassi dell’Appennino, segna lo spartiacque tra due bacini montani: quello del Polcevera e quello dello Scrivia.

Ed è in corrispondenza di questo passo che avviene il distacco tra il sistema roccioso alpino e quello appenninico.

Dopo il passo la strada digrada in una valletta caratterizzata da prati chiazzati qua e là da macchie cespugliose e raggiunge Busalla per molto tempo centro commerciale e di soggiorno estivo nell’alta valle dello Scrivia.

Era il punto naturale di passaggio del commercio di Genova verso l’entroterra e luogo prediletto dalla borghesia genovese, agli inizi di questo secolo vi aveva sede anche un casinò.

L’avvento dell’autostrada ha favorito il grande sviluppo industriale di questo comune in particolare quello delle industrie petrolifere e metalmeccaniche.

A Busalla, a villa Borzino, vi è la sede della Comunità montana Alta Valle Scrivia e del Parco dell’Antola.

L’economia prevalentemente industriale non deve fare dimenticare che questo Comune per la sua collocazione geografica è il punto di partenza per varie escursioni.

Possiamo annoverare quella al passo della Bocchetta salendo per la valle del torrente Busalletta e lungo la costa del Monte Poggio ed il percorso naturalistico verso il lago artificiale del Busalletta.

Particolare menzione va fatta per la cucina, erroneamente chiamata cucina povera, che possiamo invece definire cucina genuina che si rifà agli antichi e semplici sapori dei prodotti di queste vallate tra i quali primeggiano i funghi e le castagne.

 

LUOGHI ED EVENTI DI INTERESSE:

Villa Borzino Busalla

 

 

Villa Borzino, sontuosa dimora a servizio di mostre ed eventi.